L’Arena si copre!

L’Arena di Verona, il secondo anfiteatro più famoso del mondo, si copre, e lo fa con una copertura di circa 12mila metri quadrati su un unico lato a scorrimento.

verona24a68b744ed_54359397

“È un progetto fantastico”, ha affermato il sindaco, Flavio Tosi, che si è mostrato ottimista riguardo alla possibilità di realizzare l’opera in tempi brevi. “Da subito partirà l’iter” di confronto con la sovrintendenza e il ministero, ha spiegato il sindaco di Verona, parlando di ‘atteggiamento pragmatico’ di apertura mostrato nei mesi scorsi dal ministro, Dario Franceschini. “Ci vorrà qualche mese per la parte tecnica – ha continuato – un anno, un anno e mezzo per il cantiere. Se tutto va bene, da qua a tre anni, si fa”.

verona6c1e2fb4b7_54359393

Lo studio di ingegneria tedesco Schlaich Bergermann and partners, insieme con gli architetti del gruppo Gerkan Marg and partners, sono i vincitori del concorso su ben 87 proposte arrivate da tutto il mondo, anche dalla Sicilia. Il secondo posto è andato infatti all’Architetto siracusano Vincenzo Latina.

l progetto prevede un anello perimetrale poggiato su un bordo superiore dell’Arena e permette di raccogliere i teli di copertura, disposti su un solo ordine di cavi, che consente un rapido mutamento di assetto da aperto a chiuso.

verona417cd0deb2c_54359392

L’obiettivo è quello di proteggere l’anfiteatro dalle intemperie, che stanno sempre più rovinando l’opera e perchè no, garantire gli spettacoli anche in quelle serate invernali di pioggia.

verona1e299f8d1b8_54358895

Aspettiamo quindi l’inizio dell’Opera, per andare all’Opera, anche in inverno!

Sacs.

Nessun commento

Inserisci un commento

cinque + uno =